Rivista AI

Real time Artificial Intelligence news

Dietro le quinte Eric Schmidt’s AI Combat Drones

Eric Schmidt, l’ex CEO di Google, sta sviluppando silenziosamente droni da combattimento alimentati da intelligenza artificiale attraverso la sua impresa segreta, inizialmente conosciuta come White Stork e ora si dice chiamata Project Eagle. Questa iniziativa mira a rivoluzionare la tecnologia militare creando droni che sfruttano l’intelligenza artificiale per l’identificazione precisa dei bersagli e l’ingaggio in ambienti di battaglia complessi.

Dream Machine from Luma AI La foto diventa 3d

Luma AI (ne avevamo scritto recentemente) è una startup fondata nel 2021 con sede a San Francisco, che si concentra sulla creazione di tecnologia di intelligenza artificiale per generare contenuti 3D realistici da promemoria di testo o immagini. Il team di Luma AI è composto da esperti in campo di visione computerizzata, grafica e apprendimento automatico, con una visione condivisa di democratizzare la creazione di contenuti 3D attraverso l’IA. LUMA AI offre un’interfaccia intuitiva che consente agli utenti di creare contenuti 3D senza bisogno di formazione specializzata o attrezzature costose.

CMR-M1: Camera cinematografica alimentata da AI

La CMR-M1, sviluppata da SpecialGuestX e 1stAveMachine, è un’innovazione sperimentale nel mondo del cinema. È la prima macchina da presa cinematografica a integrare tecnologia di intelligenza artificiale generativa nel processo di captura video.

Scarlett Johansson invitata a testimoniare sui deepfake

Secondo recenti rapporti di MSNBC, The Hill e altri, l’attrice Scarlett Johansson è stata invitata a testimoniare davanti a una Sottocommissione per la Supervisione della Camera il 9 luglio 2024, riguardo alle sue preoccupazioni sulla tecnologia deepfake e l’IA, a seguito di una controversia che coinvolge l’assistente AI di OpenAI “Sky” che suona stranamente simile alla sua voce.

Pope Francis Warns of AI

Pope Francis has called for a worldwide ban on lethal autonomous weapons, which can target and attack without human input. During his speech he made this appeal during his address to the G7 leaders’ summit in Italy on June 14, 2024.

Gen. Paul Nakasone ex capo della National Security Agency (NSA) nominato membro del consiglio di OpenAI.

La nomina da parte di OpenAI di un ex direttore della NSA ha scatenato un’immediata reazione da parte dell’informatore Edward Snowden.

L’annuncio, e’ arrivato durante polemiche sulla sicurezza dell’azienda e dopo che il CTO di OpenAI Mira Murati ha negato le accuse di creare spyware, l’ annuncio ha incontrato resistenze da parte di figure importanti, incluso Edward Snowden.

UBS GENAI predictions

Da quando ChatGPT è arrivato alla fine del 2022 e Microsoft ha supportato il suo sviluppo, il mondo è stato travolto dalla GENAI e dalle sue implicazioni per l’economia globale e la società. Alcuni esperti pensano che l’intelligenza artificiale generativa (GENAI) possa rivoluzionare ogni settore, UBS crede che sia necessario mantenere un certo equilibrio nell’entusiasmo, almeno per un po’.

OpenAI potrebbe diventare una societa’ Benefit

Sam Altman, di OpenAI, ha detto ad alcuni azionisti che la società sta valutando la possibilità di modificare la propria struttura di governance in un’attività a scopo di lucro, ha riferito venerdì The Information, citando una persona che ha ascoltato i commenti .

Il consiglio no-profit della startup di intelligenza artificiale (AI) non controllerebbe la nuova struttura, aggiungendo che uno dei possibili scenari presi in considerazione era una società di beneficenza a scopo di lucro simile ad Anthropic e Anthropic, sostenuta da Amazon e xAI di Elon Musk.

The Information ha affermato che le entrate annualizzate di OpenAI erano più che raddoppiate rispetto allo scorso anno raggiungendo i 3,4 miliardi di dollari. In particolare, a marzo l’uomo d’affari miliardario Elon Musk aveva citato in giudizio OpenAI e due dei suoi co-fondatori, tra cui Altman, sostenendo di aver abbandonato la loro missione originale e di aver preferito i profitti al beneficio dell’umanità.

G7: firmata la dichiarazione congiunta sulle sfide della ricerca

In occasione del vertice del G7 e, in prospettiva del meeting ministeriale su “Scienza e Tecnologia” che si terrà a Bologna e Forlì dal 9 all’11 luglio prossimi, il gruppo Research7+, promosso e coordinato dal Consiglio Nazionale delle Ricerche d’intesa con il Ministero dell’Università e della Ricerca, che riunisce le più importanti istituzioni di ricerca e le Agenzie di Finanziamento dei Paesi del G7 più la Spagna, ha firmato una dichiarazione congiunta sulle principali sfide scientifiche e tecnologiche che i paesi dovranno fronteggiare nell’immediato futuro.

La distinzione tra natura e cultura: tra un’analisi etica e prospettive future, Biocomputer e Organoid Intelligencee

La distinzione tra natura e cultura è un tema che ha assunto sempre maggiore rilevanza nel contesto delle tecnologie innovative e delle biotecnologie. In questo articolo, esploreremo i concetti fondamentali dietro questa distinzione e le implicazioni etiche che derivano dalle nuove tecnologie.

Comunicato dei Leader G7 Sicurezza nel Cyberspazio

Il Comunicato dei Leader G7 di Apulia è stato emesso il 14 giugno 2024 durante il Summit G7 tenutosi a Borgo Egnazia, Apulia, Italia.

Il comunicato è una dichiarazione congiunta dei leader dei paesi membri G7, inclusi Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti, nonché il Presidente del Consiglio europeo e la Presidente della Commissione europea, rappresentanti dell’Unione europea.

5 passaggi che puoi eseguire per creare un’app GenAI se sei uno sviluppatore Node.js

Affrontare GenAI e LLM potrebbe essere travolgente.

Gestire letteralmente tonnellate di informazioni, framework, guide, video e qualsiasi altro tipo di cosa disponibile GRATUITAMENTE per iniziare con GenAI e LLM potrebbe essere impegnativo.

Apple e la sua prossima mossa in Cina

Apple ha presentato nuove offerte di intelligenza artificiale e una partnership con OpenAI lasciando dubbi sugli investimenti in Cina.

Tempus AI IPO

La piattaforma tecnologica che sfrutta l’intelligenza artificiale per l’elaborazione dei dati medici: Tempus AI, supportata da SoftBank Group, ha fissato il prezzo della sua offerta pubblica iniziale a 37 dollari per azione per un totale di 11,1 milioni di azioni, puntando a raccogliere 410,7 milioni di dollari. Dopo aver definito il prezzo della sua IPO al limite massimo dell’intervallo previsto tra 35 e 37 dollari, l’azienda ha raggiunto una valutazione superiore ai 6 miliardi di dollari. Per maggiori dettagli, clicca qui.

Meta ritarderà il lancio di Meta AI in Europa

“Questo è un passo indietro per l’innovazione in Europa, la concorrenza nello sviluppo dell’intelligenza artificiale e ulteriori ritardi nel portare i benefici dell’IA alle persone in Europa”, ha affermato Meta in un post sul blog.

5 Strumenti Essenziali per Sviluppare Software Intelligente in Metà del Tempo

Dopo una carriera di oltre 22 anni, posso affermare senza ombra di dubbio che lo sviluppo software è un’arte.

Come ogni forma d’arte, richiede impegno, talento e conoscenza. Anche se sembra un lavoro individuale per le abilità tecniche, in realtà dipende dall’interazione e collaborazione del team per ottenere risultati straordinari. Vedere per credere.

Papa Francesco al G7: la tecnologia sia al servizio dell’essere umano

Al via oggi a Borgo Egnazia la seconda e ultima giornata di lavori del G7 dei leader, che ha visto poco fa Papa Francesco nella veste di “keynote speaker”‘ nell’ultima sessione del summit, dedicata all’Intelligenza Artificiale.

Un evento annunciato e atteso – per la prima volta in assoluto un Pontefice partecipa ai lavori del G7 – anche per l’attenzione che il Santo Padre e il Vaticano hanno dedicato al tema da qualche anno, a partire dalla firma a Roma, nel 2020, della Rome Call for AI Ethics e, più in generale, per tutti gli interventi volti a rimarcare la necessità di una moderazione etica degli algoritmi e dei programmi di Intelligenza Artificiale che poi è stata definita con la parola “algoretica”.

G7, Meloni: Intelligenza Artificiale tra le sfide più urgenti

Abbiamo come oratore principale ad aprire i nostri lavori Sua Sanità Papa Francesco. La sua partecipazione è per noi un grande onore. Questa è la prima volta che un Pontefice partecipa a un meeting del G7 e questo rende l’appuntamento di oggi un momento storico. Quindi non ringrazieremo mai abbastanza Sua Sanità per essere qui“, sono le parole con cui la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha aperto l’ultima sessione di lavoro del G7 in corso a Borgo Egnazia incentrata sui temi dell’Intelligenza Artificiale, dell’energia, dell’Africa/Mediterraneo che si è svolta in modalità allargata, con la partecipazione, oltre che di Papa Francesco anche dei Paesi e organizzazioni invitate dalla Presidenza italiana del vertice.

Tra le tante sfide globali che dobbiamo affrontare in questo periodo” sottolinea la premier Giorgia Meloni “abbiamo deciso di dedicare la sessione outreach a quelle che consideriamo più urgenti: l’Intelligenza Artificiale prima di tutto con le opportunità che si aprono e i rischi collegati, al mediterraneo, un’area di crisi e un luogo di dialogo, all’Africa, continente con cui vogliamo avviare una cooperazione completamente nuova“, sottolineando come ci sia bisogno di lavorare senza approcci ideologici.


Newsletter – Non perderti le ultime novità sul mondo dell’Intelligenza Artificiale. Iscriviti alla newsletter di Rivista.AI e accedi a un mondo di contenuti esclusivi direttamente nella tua casella di posta!

Il futuro dell’AI sotto il cofano di Tesla, Musk continuera’ ad essere il CEO

Gli azionisti di Tesla hanno approvato il pacchetto retributivo da 56 miliardi di dollari per il CEO Elon Musk e il trasferimento della sede legale in Texas dal Delaware.

I risultati sono stati annunciati durante l’assemblea annuale ad Austin, senza rivelare il numero di voti favorevoli. Musk si aspettava un’approvazione con un “ampio margine,” secondo un post su X di ieri sera.

È stato anche approvato il fratello di Musk, Kimbal Musk, per un mandato di tre anni nel consiglio di amministrazione, James Murdoch per tre anni e PriceWaterhouseCoopers come contabile pubblico di Tesla per il 2024.

Gli azionisti hanno rifiutato una proposta per la libertà delle politiche associative e di contrattazione collettiva. Il pacchetto retributivo deve ancora essere approvato dalla Corte di Cancelleria del Delaware.

Microsoft ritarda il lancio di Recall

Microsoft non rilascerà la nuova funzionalità di intelligenza artificiale “Recall” per Windows sui nuovi PC la prossima settimana. Invece, sarà disponibile solo per un’anteprima con un gruppo ristretto per ragioni di privacy.

Pagina 1 di 35

CC BY-NC-SA 4.0 DEED | Disclaimer Contenuti | Informativa Privacy | Informativa sui Cookie