Real time Artificial Intelligence news

Tag: Oracle

xAI di Elon Musk si avvicina a un accordo da 10 miliardi di dollari per affittare l’IA di Oracle

Oracle Corporation, una delle principali società di tecnologia e fornitore di servizi cloud, sta attualmente conducendo trattative con xAI, la startup di intelligenza artificiale fondata da Elon Musk, per un potenziale accordo di noleggio di server cloud. Secondo un rapporto di The Information, l’accordo, che non è ancora stato finalizzato, potrebbe valere fino a 10 miliardi di dollari e vedere xAI diventare uno dei maggiori clienti di Oracle per diversi anni.

Oracle presenta un database vettoriale che integra l’AI generativa 

Oracle ha annunciato giovedì che la sua tecnologia di database per l’intelligenza artificiale, Database23ai, è ora “generalmente disponibile” per gli sviluppatori.

La disponibilità della nuova tecnologia consentirà di trovare chatbot e altri software di intelligenza artificiale in modo più semplice utilizzando AI Vector Search di Oracle.

“Le nuove funzionalità AI Vector Search consentono ai clienti di combinare in modo sicuro la ricerca di documenti, immagini e altri dati non strutturati con la ricerca di dati aziendali privati, senza spostarli o duplicarli”, ha affermato la società in una nota .

Oracle

“Oracle Database 23ai porta gli algoritmi AI dove risiedono i dati, invece di dover spostare i dati dove risiedono gli algoritmi AI. Ciò consente all’IA di funzionare in tempo reale nei database Oracle e migliora notevolmente l’efficacia, l’efficienza e la sicurezza dell’intelligenza artificiale.”

Oracle

Il dirigente di Oracle Juan Loaiza lo ha definito un “punto di svolta” per le imprese, aggiungendo che aumenterà la produttività.


Iscriviti alla nostra newsletter settimanale per non perdere le ultime notizie sull’Intelligenza Artificiale.

Palantir è considerata una delle migliori azienda di AI/ML al mondo.

Innovazione, Digital Twin, Analisi Dati, Risultati Finanziari e Riconoscimento del Mercato.

Nell’ultimo anno, il settore tecnologico negli Stati Uniti ha mostrato progressi impressionanti, fungendo da motore fondamentale dell’espansione economica e portando il mercato azionario a nuovi massimi storici.

In particolare, settori come quello dei semiconduttori, dell’hardware dei computer, delle infrastrutture software e dei software applicativi sono emersi come risultati di spicco.

Questa notevole crescita è dovuta molto allo sviluppo e alla proliferazione delle tecnologie di Intelligenza Artificiale (AI) e Machine Learning (ML), applicazioni software all’avanguardia, che sono sempre più integrate in molti aspetti della nostra vita.

Queste tecnologie hanno rivoluzionato l’analisi dei dati e i processi decisionali, rafforzando l’efficienza e l’efficacia di vari settori. Inoltre, la crescente integrazione dell’Internet delle cose (IoT) e gli sforzi verso una connettività di rete completa e la digitalizzazione hanno spinto in modo significativo questi settori verso una redditività sostenuta.

Palantír è un oggetto immaginario presente nella trilogia de “Il Signore degli Anelli” di J.R.R. Tolkien. Si tratta di una pietra vedente, una sfera di cristallo utilizzata per comunicare a distanza e per vedere eventi lontani. I Palantír furono creati dagli Elfi nell’antichità e in seguito furono dati agli uomini di Númenor. Dopo la caduta di Númenor, i Palantír furono portati nella Terra di Mezzo e divisi tra i regni dei Dúnedain.

Palantir Technologies inc.  ha sede a Denver in Colorado ed è stata fondata da Peter Thiel, Nathan Gettings, Joe Lonsdale, Stephen Cohen e Alex Karp nel 2003. Inizialmente le agenzie federali statunitensi erano i principali clienti dell’azienda per poi gradualmente servire agenzie governative di altri paesi nonché aziende private che operano in ambito finanziario e dell’assistenza sanitaria.

Palantir Technologies Inc. ha annunciato a dicembre 2023 ad esempio di aver rinnovato la sua partnership con UniCredit S.p.A finalizzata alla fornitura del sistema operativo Palantir Foundry per accelerare la trasformazione digitale della banca, aiutandola ad incrementare i ricavi e a mitigare i rischi.

Nel 2019, Shyam Sankar, Chief Technology Officer di Palantirha scritto di come i big data, spacciati da molti come “il nuovo petrolio”, fossero più simili a petrolio di serpente, dato l’enorme e persistente divario tra ciò che i fornitori promettevano e ciò che effettivamente fornivano.

Palantir è molto forte nello spazio AI/ML proprio per il nostro sano realismo e la nostra fiducia nel valore dei sistemi rispetto a tecnologie specifiche. Abbiamo dedicato tempo ed energie alla creazione di sistemi operativi che consentano l’implementazione efficace di AI/ML nel contesto di ambienti di dati complessi con obiettivi e missioni diversi (ad esempio, AI-OS). Palantir non si concentra sulla costruzione o sulla vendita di modelli AI/ML. Non ci concentriamo sulla creazione o sulla vendita di librerie AI/ML. Palantir si concentra piuttosto sulla creazione di un sistema operativo AI che consenta a un’organizzazione di utilizzare effettivamente modelli AI/ML come parte di un ecosistema di creazione di valore e miglioramento continuo. È importante sottolineare che questo approccio a livello di sistema aiuta anche a dare vita a considerazioni contestuali, inclusa l’etica che circonda l’uso della tecnologia. In questo modo, il nostro approccio aiuta a incoraggiare un’implementazione più responsabile dell’AI/ML, o di quella che viene spesso definita “AI responsabile”.

Gran parte del nostro realismo come Rivista.AI sulle tecnologie AI/ML deriva da uno scetticismo generalizzato sul fatto che ogni singola tecnologia possa fornire la soluzione miracolosa a un determinato problema, anche quando tale tecnologia ha un reale potenziale trasformativo. Lo stesso si può dire di molte delle tecnologie specifiche che compongono un ecosistema di dati: estrazione di entità, analisi predittiva, streaming di dati in tempo reale, ecc ecc.

Palantir è conosciuta principalmente per le sue due principali piattaforme software, chiamate Palantir Gotham e Palantir Foundry:

Palantir Gotham: Gotham è utilizzato principalmente dalle agenzie governative statunitensi, in particolare dalla comunità dell’intelligence e dal Dipartimento della Difesa. Aiuta con l’identificazione di modelli in set di dati altamente complessi e facilita anche la facilità di collaborazione tra analisti e operatori.

Palantir Foundry : è un sistema operativo centrale per i dati organizzativi. Il suo ruolo principale è quello di aggregare origini dati isolate in un’interfaccia comune per l’accessibilità, la gestibilità e l’analisi avanzata.

La forza lavoro di Palantir è composta principalmente da data scientist e ingegneri, e al fatto che le sue operazioni non forniranno un “momento Nvidia, come hanno suggerito alcuni analisti. Si tratta di un’azienda altamente specializzata e di nicchia in un settore avanzato ma di grande valore dell’analisi dei dati per clienti d’élite e di alto profilo.

Palantir è all’avanguardia nell’innovazione dei Digital Twins. (I Digital Twins, o gemelli digitali, sono rappresentazioni virtuali in tempo reale di oggetti, processi e sistemi1. Queste repliche virtuali di prodotti fisici forniscono una fotografia dello stato del prodotto, in tempo reale. I gemelli digitali consentono, grazie a modelli predittivi elaborati da algoritmi di Intelligenza Artificiale (AI), di prevedere le prestazioni future dell’asset fisico e di sperimentare miglioramenti senza doverli testare sul prodotto stesso)

Digital Twins Interattivo: Palantir integra l’intera gamma di dati e modelli in tutta l’azienda in una rappresentazione unificata, governata e dinamica dell’organizzazione. Questo permette di scalare gli investimenti esistenti e di potenziare il processo decisionale per gli utenti non tecnici.

Digital Twins basati su AI/ML: Palantir porta in vita il paesaggio digitale con la modellazione nativa delle azioni e dei processi nell’impresa. Questo permette di avere dettagli granulari e in tempo reale su entità ed eventi del mondo reale (ad esempio, clienti, fabbriche, ordini di lavoro, spedizioni).

Simulazioni basate su Digital Twins: Palantir permette di visualizzare e quantificare la causa e l’effetto attraverso il gemello digitale dell’organizzazione, e di simulare le condizioni future per prendere decisioni ottimali e trovare cambiamenti di impatto.

Analisi Avanzate e Flussi di Lavoro: Palantir offre applicazioni come Quiver e Vertex (da non confondere con Vertex di Google) per flussi di lavoro analitici complessi e permette alle applicazioni consapevoli degli oggetti di innescare azioni sui sistemi sottostanti, con un framework completamente governato e verificabile che garantisce la coerenza attraverso tutti i flussi di lavoro.

Simulazioni e Scenari attraverso il tuo Digital Twin: Vertex ti permette di monitorare, simulare e ottimizzare le decisioni operative basate su condizioni attuali, previste o proposte. Le simulazioni possono essere supportate da semplici regole basate sulla logica, modelli fisici, modelli di deep learning o approcci ibridi.

Queste innovazioni di Palantir nel campo dei gemelli digitali stanno rivoluzionando il modo in cui le aziende utilizzano l’AI e il ML per migliorare le loro operazioni e prendere decisioni informate.

Palantir Technologies unisce la prospettiva di un successo duraturo con l’importante lavoro di difesa degli Stati Uniti.

Palantir ha illustrato come l’intelligenza artificiale può essere applicata per la difesa nazionale e altri scopi militari. L’impiego dell’intelligenza artificiale nel settore militare è un argomento di grande dibattito. In questo contesto, i Large Language Models (LLM) e gli algoritmi devono essere implementati nel modo più etico possibile.

Palantir sostiene che la sua piattaforma AI (AIP) svolge un ruolo fondamentale in questo contesto. AIP offre funzionalità all’avanguardia di intelligenza artificiale e si impegna a garantire che l’uso di LLM e intelligenza artificiale nel contesto militare sia guidato da principi etici.

AIP può implementare LLM e IA su qualsiasi rete, dalle reti classificate ai dispositivi sul confine tattico. AIP collega dati di intelligence altamente sensibili e classificati per creare una rappresentazione in tempo reale dell’ambiente.

Le funzionalità di sicurezza della soluzione consentono di definire cosa possono e non possono vedere gli LLM e l’intelligenza artificiale e cosa possono e non possono fare con le funzioni sicure di intelligenza artificiale e trasferimento. Questo controllo e governance sono cruciali per mitigare i rischi legali, normativi ed etici significativi posti dagli LLM e dall’intelligenza artificiale in contesti sensibili e classificati.

AIP implementa anche guardrail per controllare, governare e aumentare la fiducia. Man mano che gli operatori e l’intelligenza artificiale agiscono sulla piattaforma, AIP genera un registro digitale sicuro delle operazioni. Queste capacità sono essenziali per un’implementazione responsabile, efficace e conforme dell’IA in ambito militare.

In una demo che mostra l’AIP, un operatore militare responsabile del monitoraggio dell’attività nell’Europa orientale riceve un avviso che l’equipaggiamento militare è accumulato in un campo a 30 km dalle forze amiche.

AIP sfrutta modelli linguistici di grandi dimensioni per consentire agli operatori di porre rapidamente domande come:

Quali unità nemiche ci sono nella regione? Assegna nuove immagini per questa posizione con una risoluzione di un metro o superiore Genera tre linee d’azione per prendere di mira questo equipaggiamento nemico Analizza il campo di battaglia, considerando un veicolo Stryker e un’unità delle dimensioni di un plotone Quanti missili Javelin ha il Team Omega?

Assegnare disturbatori a ciascuno degli obiettivi di comunicazione ad alta priorità convalidati Riepilogare il piano operativo Mentre l’operatore pone domande, LLM utilizza informazioni in tempo reale integrate da fonti pubbliche e classificate. I dati vengono automaticamente contrassegnati e protetti da contrassegni di classificazione e AIP impone a quali parti dell’organizzazione ha accesso LLM rispettando le autorizzazioni, il ruolo e la necessità di conoscenza di un individuo.

Ogni risposta di AIP conserva collegamenti ai record di dati sottostanti per consentire trasparenza all’utente che può indagare se necessario.

L’AIP libera la potenza di grandi modelli linguistici e di un’intelligenza artificiale all’avanguardia per le organizzazioni militari e di difesa, mirando a farlo con le barriere appropriate e gli alti livelli di etica e trasparenza richiesti per applicazioni così sensibili.

L’approccio modulare di Oracle dovrebbe ridurre i costi del software e aumentare la disponibilità in regioni con leggi sulla privacy dei dati variabili.
Questa partnership potrebbe ridurre il processo di vendita di Palantir e consentire implementazioni più rapide e senza intoppi.

Questa partnership è allo stesso tempo sorprendente e no. Le offerte della piattaforma Palantir competono con le offerte OBIEE e OBIA di Oracle (business Intelligence) per la business intelligence e l’ottimizzazione aziendale. Sebbene questa partnership non fosse stata prevista, non dovrebbe essere vista come un campo di estrema sinistra come si potrebbe presumere. Gran parte del settore tecnologico ha lavorato verso l’integrazione incrociata anziché verso silos indipendenti per il bene dell’integrità dei dati, della sicurezza informatica e dell’esperienza del cliente.

Ciò può essere visto su varie piattaforme come Microsoft Azure e VMware  in cui Microsoft compete su server virtuali, cyber e comunicazioni. Microsoft ha creato un percorso diretto per l’hosting di applicazioni cloud sulla piattaforma cloud di VMware per i clienti. Microsoft ha anche una partnership con Oracle con la quale la concorrenza è addirittura agguerrita sia per i data center hyperscaler che per le applicazioni ERP con la loro offerta Microsoft Dynamics.

Oracle sta costruendo oltre 20 data center in coordinamento con Microsoft Azure. Intel  sta lavorando per fare lo stesso con la propria attività di manifatturiera, disaccoppiando il processo di progettazione e produzione entro la fine dell’anno per produrre set di chip avanzati della concorrenza.

La partnership tra Oracle e Palantir consentirà un’implementazione più fluida delle piattaforme Palantir in cui Foundry sarà ospitato su Oracle Cloud Infrastructure e Gotham e le piattaforme AI distribuibili sulla rete cloud distribuita di Oracle. Questa partnership porterà grandi benefici ad entrambe le aziende nonostante il fattore concorrenza. Credo che il management di Oracle possa vedere le applicazioni di Palantir come una potenziale minaccia per il core business del software di Oracle poiché le applicazioni AI e decisionali di Palantir potrebbero essere preferite rispetto alle applicazioni BI di Oracle.

Credo inoltre che il management di Oracle sia sufficientemente lungimirante da vedere la scritta sul muro e preferirebbe prendere una fetta della torta invece di perdere tutta. Prevedo inoltre che questa partnership aprirà le porte a Oracle per attirare vendite verso i governi sovrani mentre cercano di implementare applicazioni abilitate all’intelligenza artificiale. Considerate le profonde radici di Palantir in tutti gli enti governativi, credo che questa partnership strategica porterà benefici ad entrambe le aziende nei rispettivi rispettivi ambiti.

Di seguito un Esempio di Palantir Digital Twins :


Iscriviti alla nostra newsletter settimanale per non perdere le ultime notizie sull’Intelligenza Artificiale.

CC BY-NC-SA 4.0 DEED | Disclaimer Contenuti | Informativa Privacy | Informativa sui Cookie